Registrati alle Newsletter
  
 
 
Parodontologia

La parodontologia si occupa della diagnosi e terapia delle malattie che interessano l’apparato parodontale costituito da gengiva, osso alveolare, legamenti parodontali e cemento radicolare. La malattia parodontale (parodontopatia) inizia quando uno o più elementi dell’apparato parodontale, dopo essere stati colonizzati da numerose specie batteriche, smettono di esercitare la propria funzione di sostegno causando quella malattia che è comunemente detta piorrea.

Principali cause di parodontite sono: igiene orale inadeguata, predisposizione genetica, fumo, stress, gravidanza, patologie generali (diabete, malattie da deficienze immunitarie ecc...). L’alterazione dell’aspetto delle gengive è il primo segno evidente di una sofferenza parodontale ma è anche la dimostrazione che la malattia è già in uno stato avanzato. La malattia parodontale, se lasciata incurata, progredisce e porta all'allentamento e alla perdita dei denti.
 
Per quanto riguarda il trattamento di lesioni parodontali, esistono una serie di procedure cliniche, più o meno complesse e più o meno radicali, che, se accompagnate da opportune tecniche di igiene domiciliare, possono restituire ai denti una stabilità accettabile. Oggi la piorrea si può prevenire e curare efficacemente, purché non la si trascuri fino a portarla ai suoi ultimi stadi.