Registrati alle Newsletter
  
 
 
Sedazione cosciente

La sedazione cosciente è una tecnica che permette di ottenere nel paziente uno stato intermedio tra veglia e sonno mediante la somministrazione di farmaci attivi sul sistema nervoso centrale e dotati di attività ipnotico-sedativa. Il mantenimento di uno stato di coscienza, seppur attenuata, consente al paziente di mantenere il contatto verbale e la collaborazione con il chirurgo orale nonché il mantenimento autonomo della pervietà delle vie aeree e dei riflessi di protezione come deglutizione e tosse. La sedazione cosciente viene sempre praticata da uno specialista di anestesia e rianimazione e solo dopo previo accertamento della tolleranza del farmaco e dello stato di salute del paziente.

La tecnica della sedazione cosciente comporta notevoli vantaggi. Innanzitutto permette di controllare non solo il dolore ma anche lo stato d’ansia del paziente, un fattore che può rendere molo difficile l’intervento del medico in pazienti estremamente ansiosi. Inoltre in questo modo il chirurgo può operare con un campo operatorio quasi esangue. La sedazione cosciente può essere praticata per endovena oppure con protossido d’azoto, un gas sedativo miscelato con ossigeno e somministrato per mezzo di una piccola maschera nasale che dà una sensazione di leggerezza e rilassamento già dopo pochi respiri.

Sedazione_coscente_Protossido_azoto_01 Sedazione_coscente_Protossido_azoto_02 Sedazione_coscente_Protossido_azoto_03 Sedazione_coscente_Protossido_azoto_04 Sedazione_coscente_Protossido_azoto_05 Sedazione_coscente_Protossido_azoto_06 Sedazione_coscente_Protossido_azoto_07 Sedazione_coscente_Protossido_azoto_08